Antico frantoio nel Salento ristrutturato da una coppia di designer italiani - Tanji

Antico frantoio nel Salento ristrutturato da una coppia di designer italiani

Frantoio nel Salento casa di Ludovica Serafini e Roberto Palomba

La casa che ho scelto questa settimana, come protagonista della rubrica “Home Of the week” è un frantoio del Seicento a Sogliano Cavour in provincia di Lecce.

Frantoio nel Salento casa di Ludovica Serafini e Roberto Palomba

Questa casa da sogno è stata ristrutturata da Roberto Palomba e Ludovica Serafini, celebre coppia di designer e architetti Made in Italy, che ne hanno fatto uno spazio di decompressione, dove, come dice Ludovica: “mi fermo e il mondo rimane fuori”.

Uno spazio magico, con ampie volte stellate del ‘600, open space con soffitti che superano addirittura i 6 metri di altezza, dove i colori, gli odori e i sapori del Salento sono stati ricreati attraverso il sapiente uso di materiali locali, come il pavimento in pietra leccese e l’imbiancatura a calce.

Anche in questa ristrutturazione, come quella della casa dei Ferrovieri a Santpoort-Noord vengono mixati arredi moderni ad altri d’epoca e il tutto crea un mood ‘salentino contemporaneo’.

Frantoio nel Salento casa di Ludovica Serafini e Roberto Palomba

Frantoio nel Salento casa di Ludovica Serafini e Roberto Palomba

E’ stato amore a prima vista, per la coppia di architetti, che ha ristrutturato questo edificio in soli 5 mesi!!! Un tempo record…io c’ho messo un anno e mi sembrava di aver fatto presto 😉

Frantoio nel Salento casa di Ludovica Serafini e Roberto Palomba

Un luogo che esprime l’idea di semplicità dei due architetti, che contiene in sé il concetto di onestà. Un luogo dove poter essere se stessi, da condividere con la famiglia e gli amici.

Questa casa mi è piaciuta molto, è un luogo sincero, semplice, non si da arie!

E voi cosa ne pensate?

Lasciate i vostri commenti!

Ci si vede venerdì prossimo con la nuova “Home of the week” 🙂

Frantoio nel Salento casa di Ludovica Serafini e Roberto Palomba

You might also like

No Comments

Leave a Reply